È morto Chris Cornell, il cantante degli Audioslave e dei Soundgarden
È morto Chris Cornell, il cantante di Audioslave e Soundgarden. E’ suicidio
News

È morto Chris Cornell, il cantante di Audioslave e Soundgarden. E’ suicidio

chris_cornell

Chris Cornell è morto. Il cantante ci ha lasciato nella notte a 52 anni. La notizia della dipartita è stata fornita all’agenzia americana Associated Press dal suo agente Brian Bumbery. Una morte improvvisa, solo poche ore prima del decesso aveva tenuto un concerto al Fox Theater di Detroit con i Soundgarden. Questa era una tappa del nuovo tour del gruppo da quando nel 2010 erano tornati in attività. Sul palco nessun problema, anzi la sua dirompente voce ha esaltato i fan con più di venti brani.

L’ultimo post sul profilo Twitter dell’artista risale alle 20:06 “Finally back to Rock City!!!” Purtroppo ancora non ci sono dettagli sulle cause della morte; un grande lutto per il mondo del rock. La famiglia chiede di rispettare la privacy affermando che collaborerà a stretto contatto con le autorità mediche per stabilire le cause della morte.

AGGIORNAMENTI: dal suo profilo Twitter l’Associated Press conferma che Chris Cornell si è suicidato. Secondo il medico che ha effettuato l’autopsia il cantante si è suicidato impiccandosi poco dopo il concerto con i Soundgarden al Fox Theatre di Detroit.

“L’esaminatore medico – ha dichiarato l’ufficio del medico della contea di Wayne in seguito all’esame – ha completato l’autopsia sul 52enne Chris Cornell, il musicista dei Soundgarden morto la notte scorsa a Detroit. La causa della morte è stata determinata da un suicidio per impiccaggione. Una relazione completa dell’autopsia non è ancora stata completata. Non ci sono ulteriori informazioni in questo momento.”

La carriera di successo

La voce potente di Chris Cornell diventa famosa alla fine degli anni 80. Entra a far parte della scena grunge di Seattle nel 1984 con i Soundgarden, uno dei gruppi musicali caratterizzati da potenza ed estensione straordinarie. L’album Superunknown è stato considerato a posteriori come una delle opere più forti della scena grunge.

Dopo lo scioglimento dei Soundgarden nel 1997, Cornell si dedica al suo primo album da solista. Poi nel 2001 fonda assieme ad alcuni ex componenti dei Rage Against the Machine, gli Audioslave dove ha ricoperto anche qui il ruolo di cantante fino al 2007.

Cornell era tornato insieme al suo primo gruppo in occasione di una reunion nel 2010.

La vita, la famiglia e gli amici

La sua vita è sempre stata travagliata, sin dall’infanzia ha sofferto di lunghi periodi di depressione a causa della separazione dei suoi genitori.
Durante l’ adolescenza si è avvicinato alla musica iniziando a suonare la batteria e poi la chitarra.

L’attuale moglie e l’interna famiglia di Cornell sono sotto shock.

Il frontman ha avuto tre figli: la prima Lillian Jean avuta dalla prima moglie Susan Silver, poi la seconda figlia, Toni (2004) e un figlio, Christopher Nicholas (2005) avuti con la seconda moglie Vicky Karayiannis.

Dave Navarro e i suoi amici gli stanno tributando i primi saluti su Twitter.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche