Morto il carabiniere Antonio Santarelli, fu aggredito da quattro ragazzi che avevano partecipato a un rave COMMENTA  

Morto il carabiniere Antonio Santarelli, fu aggredito da quattro ragazzi che avevano partecipato a un rave COMMENTA  

20120511-201052.jpg

Teramo – Dopo un anno di coma è morto Antonio Santarelli, il carabiniere aggredito insieme al collega Domenico Marino il 25 aprile del 2011. Il militare, 44 anni, si è spento presso un centro specializzato a Imola.

Responsabili di quell’aggressione furono 4 giovani toscani di ritorno da un rave party svoltosi in provincia di Grosseto. Il pestaggio fu la reazione a un tentativo di controllo da parte dei due militari.

Dei quattro responsabile, all’epoca, uno solo era maggiorenne, si tratta di Matteo Gorelli, 19 anni.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*