Morto il regista Luca Ronconi

News

Morto il regista Luca Ronconi

Uno dei nomi più celebri del teatro contemporaneo, uno tra i registi italiani più innovatori, Luca Ronconi, è morto ieri pomeriggio a Milano. Ronconi avrebbe compiuto 82 anni il prossimo 8 Marzo, ma le complicanze di una polmonite lo hanno portato alla morte, avvenuta presso il Policlinico di Milano. Il teatro italiano piange la scomparsa di un uomo che è stato maestro di intere generazioni di attori: il suo ultimo spettacolo, “Lehman Trilogy”, è in scena proprio in questi giorni al Piccolo Teatro. Ronconi era nato a Susa, in Tunisia, nel 1933. Il suo esordio in teatro avviene con la commedia “Tre quarti di luna”di Luigi Squarzina, dove recita insieme al grande Vittorio Gassman.

Il suo primo capolavoro è “Orlando Furioso” di Ludovico Ariosto, del 1969 (versione di Edoardo Sanguineti), uno spettacolo d’avanguardia che non si era mai visto nel teatro fino ad allora. Altri spettacoli teatrali altrettanto riusciti nella carriera di Luca Ronconi sono stati: “Ignorabimus” di Holtz (1986), “Tre sorelle” di Cechov, “L’Affare Makropoulos” del 1993 realizzato al Teatro di Genova.

Nel 1989 Ronconi è stato insignito del titolo di direttore del Teatro Stabile di Torino, dove resterà fino al 1990.

Nel 1999 Ronconi approda al Piccolo Teatro di Milano, insieme direttore Sergio Escobar. Luca Ronconi è stato anche un apprezzato regista di opere liriche. Tra le tante onorificenze ottenute, vi sono anche diverse lauree honoris causa.

1 Trackback & Pingback

  1. Morto il regista Luca Ronconi | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche