Mostra dedicata a Edward Hopper a Bologna COMMENTA  

Mostra dedicata a Edward Hopper a Bologna COMMENTA  

A Bologna, a Palazzo Fava si tiene la mostra dedicata al pittore statunitense Edward Hopper.  La mostra è curata da Barbara Haskell, responsabile della sezione dipinti e sculture del Whitney Museum. Hopper è conosciuto in modo particolare per i suoi dipinti di solitudine ispirati alla vita americana contemporanea : strade di città, interni di case, di uffici, di teatri e di locali. In mostra sarà possibile ammirare diverse opere tra  dipinti, disegni e incisioni. Si parte dagli inizi artistici, attraversando le diverse fasi della sua carriera, fino all’ultimo periodo di Hopper con ben sessanta capolavori che rimarranno esposti a Bologna fino al prossimo 24 luglio.La pittura di Hopper tendeva a un forte realismo, che risultava essere la sintesi della visione figurativa combinata con il sentimento struggente e poetico che  percepiva nei suoi soggetti. L’artista dipingeva cio’ che provava. Le immagini dei suoi dipinti sono caratterizzati da colori brillanti che però non  trasmettono vivacità, gli spazi sono reali ma si percepisce il senso di inquietudine, la scena è spesso deserta.

Leggi anche: Genoa – Bologna, streaming gratis Serie A 12 dicembre 2015

Fonte Foto: artemagazine.it

Leggi anche

Quanto costa macchina per neve finta
Cultura

Quanto costa macchina per neve finta

Quanto costa una macchina per neve finta? Ecco alcuni prezzi tra cui scegliere per acquistare una buona macchina per neve, adatta per ogni esigenza. Quanto costa una macchina per neve finta? Il prezzo varia a seconda della dimensione, delle qualità tecniche ecc. A seconda delle esigenze del cliente, vi sono macchine con un grande serbatoio o adatte per teatri piccoli, recite nelle scuole o altro. Generalmente i prezzi variano anche dagli accessori indispensabili per il corretto utilizzo e il buon servizio dello strumento. Esistono macchine neve con 1 liquido per neve più telecomando che costano circa 160 euro. Naturalmente più Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*