Moto Gp: a Motegi, Rossi è 2°, adesso il titolo è più vicino

Sport

Moto Gp: a Motegi, Rossi è 2°, adesso il titolo è più vicino

Nel Gran Premio di Moto Gp in programma a Motegi, Valentino Rossi conquista una prestigiosa seconda piazza, dietro al vincitore Pedrosa, ma davanti a Jorge Lorenzo. Il mondiale per Valentino Rossi è sempre più vicino, avendo messo in cascina altri 4 punti che portano a 18 la distanza dal secondo in classifica Lorenzo.

Pedrosa ha conquistato il primo posto dopo una splendida rimonta, mentre Rossi ha avuto la meglio su Lorenzo grazie ad un sorpasso nel finale dovuto anche ad una ‘crisi di gomme’ del pilota spagnolo. Fatale per Lorenzo il fatto che la pioggia che ha imperversato su Motegi è cessata durante la gara, favorendo i piloti con un assetto gomme più propizio.

Anche Valentino Rossi, nell’intervista post gara ha riconosciuto il fatto che se la pioggia fosse continuata, sarebbe stato difficile sorpassare il rivale diretto per il titolo: ‘Io apevo che le condizioni cambiavano, la pista si stava asciugando e lì è iniziata un’altra gara: era difficile controllare la moto e facile fare degli errori.

Temevo che Dani avrebbe passato solo me e non Jorge e quindi che avrei perso altri 9 punti, che sarebbero stati tanti, ma mi sono attaccato a lui, ho ripreso Jorge e questi 4 punti guadagnati su di lui sono molto importanti. Sono molto soddisfatto ma non so come sarebbe andata sull’asciutto, ma mi sentivo molto competitivo, poi in gara sono uscito alla distanza, giocando anche con le mappature e prendendo spunto dalle linee di Pedrosa‘.

Tanti rimpianti per Lorenzo, con le bizze delle condizioni climatiche che non lo hanno di certo favorito, allontanandolo ancora di più dal primo posto in classifica: ‘Ancora una volta sono stato sfortunato con il tempo: sull’asciutto avevo il passo migliore, poi sulla pioggia andavo bene, ma ha smesso e quella spinta che avevo fatto all’inizio per andarmene l’ho pagata alla fine, soprattutto sull’anteriore. Se avesse continuato a piovere avrei vinto, mentre Valentino è stato bravo a gestire bene le gomme e Pedrosa abile in accelerazione.

Un vero peccato, ma posso ancora vincere il mondiale nelle ultime 3 gare’.

Leggi anche