Moto Gp: Rossi è solo quarto in Australia, ora Lorenzo è più vicino

Sport

Moto Gp: Rossi è solo quarto in Australia, ora Lorenzo è più vicino

Jorge Lorenzo si è visto sfumare all’ultimo giro, il successo nel Gp d’Australia, che è andato a Marc Marquez, che si + aggiudicato la terz’ultima prova del Mondiale di MotoGp.

Un esito che ha favorito Valentino Rossi, giunto solo quarto, e superato nel finale da Andrea Iannone arrivato al terzo posto. Se Lorenzo fosse riuscito a vincere il gran Premio avrebbe limato in modo importante il vantaggio di Rossi in classifica, mentre il distacco adesso è di 11 punti.

Un esito che ha riaperto il discorso sulla vittoria finale, che si deciderà in un finale al cardiopalma, tra Rossi e Lorenzo. Alle spalle di Rossi si sono piazzati rispettivamente Pedrosa (Honda), Vinales (Suzuki), Crutchlow (Honda), Pol Espargaro (Yamaha), Aleix Espargaro (Suzuki) e Smith (Yamaha).

Jorge Lorenzo ha comunque raggiunto l’obiettivo di ridurre di ulteriori 7 punti il distacco da Valentino Rossi il cui vantaggio di soli 11 punti non può di certo rappresentare un margine di sicurezza, anche tenendo conto delle difficoltà di Rossi nelle ultime gare, lontano dalla lotta per i primissimi posti, contro un Lorenzo che invece appare in gran forma.

Prima della gara ero sicuro che non avrei vinto – ha dichiarato Lorenzo a Sky Sport – Ma poi, essendomi trovato davanti così a lungo, avevo finito per crederci. Marquez aveva problemi di trazione e pensavo davvero di farcela; invece, alla fine ha fatto un giro fantastico (1’29″280, ndr) ed ha vinto.

La cosa positiva è che anche Iannone ha superato nel finale Rossi e così sono riuscito a guadagnare più punti su Valentino“.

Il pilota emiliano non ha nascosto ai giornalisti le difficoltà riscontrate nelle ultime gare, dove ha perso un vantaggio considerevole sul proprio avversario diretto: ‘Non sono molto contento della mia qualifica – dice Rossi – perché non mi piace nemmeno il passo. Sono costante anche con le gomme usate, ma non abbastanza veloce: abbiamo provato tante cose, ma non mi hanno fatto fare lo step sperato e quindi siamo arrivati alla qualifica in difficoltà, ci abbiamo messo tutto quello che potevamo, ma non è bastato. Adesso dobbiamo ragionare per la gara perché sarà abbastanza difficile‘.

Leggi anche

Loading...