MotoGP: Ben Spies “Stoner può essere battuto” COMMENTA  

MotoGP: Ben Spies “Stoner può essere battuto” COMMENTA  

Lancia una sfida a Stoner, Ben Spies, ottimista dopo la prima sessione di test collettivi di Sepang e in attesa di conferme nei secondi test colletivi di fine mese.

Parla di Stoner in una recente intervista rilasciata ai microfoni di PitpassRadio.com come il pilota con maggior talento in circolazione in questo momento sulle piste.


“Sono sicuro che Casey (Stoner, ndr) sia veloce con qualsiasi cosa abbia le ruote. Ma penso anche che chiunque possa essere battuto, Valentino (Rossi, ndr) ha vinto così tante gare e non sembrava che potesse essere battuto ed invece è accaduto.

Speriamo di poter fare questo con Casey e vincere un campionato per gli Stati Uniti. Questo è l’obiettivo finale. Ma da quello che abbiamo visto oggi Casey è il più veloce e direi il pilota di maggior talento che sia salito su una moto da corsa.

L'articolo prosegue subito dopo

Ma c’è sempre un cambio della guardia. L’abbiamo visto in tutte le competizioni. Casey è un talento puro ed è spaventosamente veloce, ma, come tutti può essere battuto”.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*