MotoGP: Jorge Lorenzo e la patente della moto COMMENTA  

MotoGP: Jorge Lorenzo e la patente della moto COMMENTA  

Che ancora Jorge Lorenzo non abbia la patente della moto sembra uno scherzo, invece è proprio vero.
Dopo aver superato lo scorso mese il test di teoria, in questi giorni Jorge sarà impegnato nelle prove pratiche al Montjuic (Barcelona) in attesa di poter, a breve, effettuare l’esame di guida finale che gli consentirà di circolare sulle due ruote anche fuori dal circuito.


Ammette Jorge: “Ho preso la patente della macchina a 18 anni e fino ad ora non ho avuto la necessità di pensare a quella della moto, visto che non serve per correre a livello competitivo.

Però ora mi piacerebbe poter girare anche su due ruote, quindi mi sono mosso di conseguenza”.
Lorenzo, fedele Yamahista, sosterrà l’esame in sella ad una YBR 250cc.
“Javi, il mio istruttore, è l’unica persona di questo mondo ad avermi detto di andare piano con la moto, e dovrò dargli retta se voglio superare l’esame.

Devo pormi un freno. Non mi è mai capitato di dover girare lentamente una volta in sella ad una due ruote”.
E conclude: “Una volta entrato nell’ottica però, ti rendi subito conto che una cosa è lo scendere in pista alal ricerca del tempo più veloce, mentre un’altra è circolare nel rispetto delle regole in strada”.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*