MotoGP: Lorenzo "Per diventare Campioni del Mondo è necessario non commettere errori" - Notizie.it

MotoGP: Lorenzo “Per diventare Campioni del Mondo è necessario non commettere errori”

Moto

MotoGP: Lorenzo “Per diventare Campioni del Mondo è necessario non commettere errori”

Passati tre mesi dall’infortunio di Phillip Island, Jorge Lorenzo torna in sella per i primi test ufficiali della stagione a Sepang.
Si ritiene soddisfatto Jorge dei risultati ottenuti in questo primo assaggio 2012 sul circuito malese:
I test a Sepang sono andati molto bene, è stato il mio ritorno in sella dopo l’infortunio, ma non ci sono stati particolari problemi: dopo 4-5 giri avevo già ritrovato il ritmo, non ho incontrato problemi fisici anche perchè quest’anno la leva della frizione è di dimensioni più piccole. Questo mi ha aiutato molto a guidare, non ho riscontrato particolari problematiche alla guida” afferma Lorenzo.
Fiducioso anche per quanto riguarda lo sviluppo della nuova Yamaha YZR M1 1000cc: “Ad un certo punto a Sepang c’erano tre Yamaha nelle prime cinque posizioni: questo, senza dubbio, è un dato significativo. Stoner ha un talento incredibile, va veloce con qualsiasi moto e condizione, ma quest’anno siamo più vicini a lui.

Bisognerà vedere da qui a Losail, ma per il momento la Yamaha ha fatto un grande lavoro”.
E aggiunge, parlando di Stoner: “Senza dubbio è un pilota velocissimo, ma penso di essere all’altezza. Se non ci saranno problemi e la mia Yamaha sarà competitiva, penso saremo in grado di fare una stagione come quella del 2010 (anno in cui vinse il mondiale – ndr)”.
Conclude il tri-campione del Mondo (2006 e 2007 in 250cc, 2010 in MotoGP): “Per diventare Campioni del Mondo è necessario non commettere errori. Lo scorso anno ne ho commessi due, a Silverstone e a Phillip Island. Ho dato tutto me stesso per lottare con Stoner, quando sei al limite è facile sbagliare: può succedere“.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche