MotoGP: Randy De Puniet “Sorpreso dal potenziale della nostra CRT”

Moto

MotoGP: Randy De Puniet “Sorpreso dal potenziale della nostra CRT”

Cresce bene la ART CRT realizzata dal reparto corse Aprilia Racing di Noale.
Randy De Puniet, al suo terzo test con questa moto, è riuscito non solo ad avvicinare Hector Barbera (a soli 3 decimi di distacco)in sella ad una Ducati Desmosedici GP12 “Sat”, ma anche i migliori crono “record” delle MotoGP 800cc 2011.

Stiamo iniziando a ottenere riferimenti cronometrici particolarmente interessanti“, afferma De Puniet. “Ci manca ancora un pò di cavalli, ma per il momento sono rimasto sorpreso dal potenziale della nostra moto. Direi che questi test sono andati bene, in pochi giorni abbiamo fatto dei passi in avanti nella ricerca del grip al posteriore: non posso che esser soddisfatto.”

Prossimo appuntamento con RDP e il team Aspar sul circuito di Aragón Motorland l’8 e il 9 di marzo per una sessione di test privati riservati principalmente alle CRT.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...