Motomondiale: Lorenzo domina al Mugello, vincendo davanti a Pedrosa, cadono Rossi e Marquez COMMENTA  

Motomondiale: Lorenzo domina al Mugello, vincendo davanti a Pedrosa, cadono Rossi e Marquez COMMENTA  

GP d’Italia dominato dal campione del mondo della Yamaha che torna a trionfare dopo 3 gare vinte da corridori Honda, sul podio con lui Pedrosa e Crutcholow. Out sia Valentino che Marquez.
Gp d’Italia avaro d’emozioni ma pieno di espisodi, in una gara più nervosa che bella.

Pronti via e Rossi, complice una partenza non entusiasmante dalla settima casella, vede finire la sua gara dopo due curve, centrato da Bautista, non nuovo a start “avventurosi”; davanti Dovizioso su Ducati, partito in prima fila, non tiene il passo dei primi tre; Lorenzo, Perdosa e Marquez che hanno un ritmo improponibile per tutti gli altri. A metà gara le Honda accusano problemi con le gomme e non riescono a tenere il passo del campione del mondo, che in solitaria allunga; il maiorchino è perfetto, mai una sbavatura, mai un incertezza, disegna traiettorie sulla pista degne di un artista. Il vero duello è quello per il secondo posto tra le due Honda, Pedrosa prova a contenere l’esuberante Marquez, ci riesce per qualche giro poi il debuttante l’attacca e lo supera, il 26 non riesce a rispondere e prova a gestire gli ultimi giri, non della stessa idea il suo compagno che si mette in testa di andare a prendere Lorenzo, idea pessima per chi è in crisi con le gomme; a pochi giri dalla bandiera a scacchi Marquez finisce a terra, quarta volta nel week-and, buttando via un ottima gara.

Lorenzo arriva solo al traguardo, vince la gara e spaventa la concorrenza, Pedrosa coglie un buonissimo secondo posto in proiezione classifica mondiale, chiude il podio la Yamaha del team Tech3 di Crutcholow.

Dovizioso arriva quinto appena dietro il tedesco Bradl.
Vincenzo Margiotta

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*