Movimento 5 Stelle: basta vitalizi o chiameremo il popolo sotto il Parlamento

Politica

Movimento 5 Stelle: basta vitalizi o chiameremo il popolo sotto il Parlamento

Movimento 5 Stelle: basta vitalizi o chiameremo il popolo sotto il Parlamento
Movimento 5 Stelle: basta vitalizi o chiameremo il popolo sotto il Parlamento

Il Movimento Cinque Stelle ha deciso di dare un avvertimento in seguito al quale si dice basta ai vitalizi o il popolo si recherà in massa sotto il Parlamento a farsi sentire.

O il Parlamento abolisce “i vitalizi dei parlamentari che scattano dopo soli 4 anni, 6 mesi e 1 giorno” di legislatura o “convocheremo il popolo italiano sotto il Parlamento” e “sarà l’armageddon dei partiti”. E’ l’avvertimento lanciato dal vicepresidente dei Cinque Stelle che chiede di abolire i vitalizi per i parlamentari.

Inoltre, Di Maio ha detto che “Laura Boldrini è stata molto disponibile a convocare una riunione dell’ufficio di presidenza la prossima settimana per esaminare la questione”. Basta una delibera perché i vitalizi vengano aboliti.

“Ora il Pd accampa scuse, il presidente dell’Inps Boeri cambia idea e c’è chi fa girare la notizia secondo cui la delibera sarà sabotata da un parere dell’ufficio di presidenza. A chi dice che c’è una rincorsa tra Pd e M5s per eliminare i vitalizi faccio notare che il Pd non vuole eliminarli. La proposta Richetti e la proposta Nuti sono ferme in Parlamento”.

“Ci aspettiamo che anche il Senato discuta questa delibera o sarà una barzelletta. Ce lo aspettiamo dal presidente Grasso. Ci dedicheremo anima e corpo a questa battaglia: o i parlamentari rinunciano alla pensione o sarà l’armageddon dei partiti e lo verranno a celebrare i cittadini qui sotto”.

“In questi anni tantissimi esponenti del Pd hanno parlato di tagliare gli stipendi ma solo noi ce li siamo dimezzati. Quindi sono tutte delle boutade. Non mi risultano depositate proposte come quella di Emiliano, l’unica è la pdl Lombardi per dimezzare lo stipendio dei parlamentari”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...