Mpa fuori dalla Giunta provinciale

Catania

Mpa fuori dalla Giunta provinciale

Castiglione espelle dalla Giunta provinciale i due consiglieri appartenenti all’Mpa di Raffaele Lombardo. Un atto politico in risposta a quanto sta avvenendo a Palermo con il neonato Lombardo quater. Ovviamente non sono mancate le polemiche con il capogruppo dell’Mpa Galvagno che annuncia: «Castiglione ha fatto un grande errore. In un primo tempo sembrava ci avesse ripensato e invece, forse, quando è tornato a casa qualcuno gli ha tirato la giacca. Invece doveva fregarsene delle beghe degli esponenti del suo partito che attaccano Lombardo, ma volare alto e pensare ad amministrare la Provincia. Adesso per l’Mpa non cambierà nulla. Continueremo a lavorare per i cittadini e rispetteremo il programma. Ma è logico che saremo molto più critici e attenti all’azione dell’amministrazione».

Dal canto suo il presidente della provincia di Catania Giuseppe Castiglione conferma le sue azioni affermando come questo non sia stato un atto di ritorsione politica.

Resta solo da capire se questo sarà soltanto la prima di altre mosse che, a catena, potrebbero interessare anche i comuni siciliani.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*