Muore a 21 anni precipitando da un ponte, si era sporta per scattare un selfie

Cronaca

Muore a 21 anni precipitando da un ponte, si era sporta per scattare un selfie

Cerca di scattarsi un selfie estremo, ma l’autoscatto finisce in tragedia. Anna Krupeynikova, una giovane di 21 anni, si è poggiata a una recinzione pericolante per immortalarsi con uno sfondo paesaggistico perfetto per il suo selfie ma è morta dopo essere precipitata.

Secondo quanto riportato dal giornale locale, Anna sarebbe precipitata per 12 metri. La giovane, che si era laureata da poco, stava festeggiando il compleanno di un suo amico insieme ad altri ragazzi appena fuori Mosca. Durante la gita fuori porta si è allontanata e sporta da un muretto per scattarsi il selfie ma poi è caduta nel vuoto.

«Abbiamo sentito un tonfo», ha raccontato uno dei ragazzi che era con lei, «poi non abbiamo più visto Anna».Sembra che la ragazza avesse bevuto, ma il tasso alcolemico non era particolarmente alto, la polizia sta indagando sul luogo dell’accaduto, visto che sembra che la protezione per il ponte fosse non sicura e pericolante.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche