Muore a 33 anni l’uomo che pesava 412 kg: “c’era un solo modo per salvargli la vita” COMMENTA  

Muore a 33 anni l’uomo che pesava 412 kg: “c’era un solo modo per salvargli la vita” COMMENTA  

Aveva 33 anni ed era l’uomo più grasso della Gran Bretagna. Carl Thompson, 412 kg di peso, è morto stamattina. In un’intervista rilasciata all’inizio del 2015, l’uomo aveva dichiarato che i medici gli avevano annunciato il rischio della morte se non avesse perso almeno 285 kg. 

Thompson aveva confessato di introdurre oltre 10mila calorie al giorno e di non riuscire a rinunciare a nessun cibo. In maggio, poi, ha lanciato un appello: “Non mangiate cibo spazzatura, o finirete come me”. Poi la scomparsa dell’amata mamma aveva acuito i suoi problemi. Thompson, che era stato costretto a casa per più di 12 mesi incapace di muoversi, aveva chiesto pubblicamente aiuto: “Ogni parere professionale sarebbe grande. Ne ho ricevuti molti ma più sono meglio è”.


Thompson era single e viveva da solo. E’ stato trovato morto nella sua casa di Dover. Per portare via il corpo di Carl dalla casa in cui è deceduto si è reso necessario l’intervento di una squadra speciale di pompieri, che ha lavorato per un’intera giornata.

 

Leggi anche

Orzaiolo: quanto dura e come curarlo
Salute

Orzaiolo: quanto dura e come curarlo

Orzaiolo: infiammazione batterica della palpebra. Colpisce bimbi e adulti ed è contagioso. Prevenzione, la cura migliore. Igiene di occhio e mani Orzaiolo: a differenza del calazio, non è cronico e si manifesta sporadicamente, anche se in modo Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*