Muore durante un massaggio hard: denunciata una cinese COMMENTA  

Muore durante un massaggio hard: denunciata una cinese COMMENTA  

Si sottopone ad un massaggio a luci rosse in un centro massaggio a Grisignano di Zocco, un paese in provincia di Vicenza, ma non immagina che possa essergli fatale. Un uomo residente in provincia di Padova di 53 anni è morto per un malore mentre la titolare del centro, una donna cinese di 44 anni, gli sta praticando un massaggio stimolante. La “casa di appuntamenti”, situata in Via Mantegna, è un monolocale affittato da giovani donne cinesi che si “prendono cura” dei clienti con massaggi e stimolazioni erotiche.


L’ambulanza, giunta tempestivamente sul posto, ha potuto solo accertare la morte dell’uomo. Poi è scattata la denuncia nei confronti della titolare del centro per sfruttamento della prostituzione.

Si stanno cercando anche altre due ragazze che erano presenti al momento dell’episodio e che poi si sono allontanate. In Italia ci sono tanti centri massaggi che si nascondono dietro questo nome, ma che in realtà sono vere e proprie case di appuntamento con finalità sessuali.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*