Muore Kevin Ayers, la Voce dei Soft Machine COMMENTA  

Muore Kevin Ayers, la Voce dei Soft Machine COMMENTA  

Muore un pezzo della storia del rock.

Si è spento a 68 anni Kevin Ayers  voce e fondatore dei Soft Machine,  uno dei protagonisti assoluti della scena di Canterbury degli anni Sessanta,.

Ancora non chiarite le cause del decesso, avvenuto nella  casa del musicista a Monlieu, un paesino francese di 800 abitanti dove si era ritirato a vita solitaria.


Ayers collaborò con  i più grandi della sua epoca, da Brian Eno a Phil Manzanera, da Robert Wyatt a Elton John, Andy Summers e Ollie Halsall.

Negli anni Sessanta in Gran Bretagna c’erano due grandi “scuole della psichedelia”: una faceva capo a Syd Barrett e ai Pink Floyd, era quella di Cambridge. L’altra faceva riferimento ad Ayers, Wyatt e Ratledge. Quella di Canterbury dei Soft Machine.


 

 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*