Muore per un’operazione al seno: l’autopsia smentisce COMMENTA  

Muore per un’operazione al seno: l’autopsia smentisce COMMENTA  

 

 

La morte della genovese di 65 anni avvenuta lo scorso 26 marzo riguarda una brutta situazione cardiopolmonare. La donna è morta 24 ore dopo essere uscita dall’ospedale in seguito alla rimozione delle protesi al seno applicate 16 anni fa. Oggi il medico legale ha eseguito l’autopsia sul corpo della donna e ne è risultato che le protesi non hanno nulla a che vedere con la causa della morte.


Il chirurgo estetico Giulio Basoccu afferma che le protesi, anche quelle di molti anni, scadute o che stanno per scadere, non possono portare a problemi gravi con conseguenza la morte.

Neanche l’età della paziente, 65 anni è da considerarsi pericolosa per un’operazione al seno.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*