Musica: nutrimento per il cervello dei più piccoli! COMMENTA  

Musica: nutrimento per il cervello dei più piccoli! COMMENTA  

La musica esercita un fascino particolare sul bambino, sin  dal grembo materno in cui iniziano a calciare ascoltando dei brani musicali. Dopo la nascita sembra riconoscere le melodie ascoltate quando era in attesa. Il bambino è attratto non solo dalle voci umane, ma anche dalla musica. Infatti nel primo anno di vita comincia a muoversi man mano che ascolta della musica,  accennando così dei primi passi e movimenti, dimostrando il suo interesse.


Le ricerche hanno dimostrato che la musica è nutrimento per il cervello e migliora le capacità di apprendere. Alimenta il cervello grazie agli stimoli che esso riceve e gran parte di questi passano attraverso l’ udito. L’ abitudine di ascoltare brani musicali potenzia la  memoria, attenzione e senso del ritmo.  Ma non solo la musica favorisce l’ attività cerebrale con lo stimolo della funzione uditiva, i suoi effetti benefici si estendono anche a livello neurosensoriale influendo sulla produzione di endorfine (ormoni del benessere), che regalano al tempo stesso serenità ed energia a mente e corpo.


Leggi anche

1 Commento su Musica: nutrimento per il cervello dei più piccoli!

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*