Mytaxi sfida Uber e le centrali radiotaxi, l’app arriva a Milano

News

Mytaxi sfida Uber e le centrali radiotaxi, l’app arriva a Milano

MyTaxi è arrivata a Milano l’app MyTaxi che sfida il colosso Uber e anche le centrali Radio Taxi. L’applicazione della Daimler è attiva a Milano da ieri 13 Aprile 2015, questa applicazione servirà a mettere in contatto direttamente i passeggeri con i tassisti. L’applicazione è stata lanciata anche in vista delle due fiere che si terranno a Milano, La Fiera del Mobile e l’Expo. Questa applicazione è nata nel lontano 2009 as Amburgo i suoi ideatori sono Niclaus Mewes e Sven Külpe e fa parte di Moovel. Moovel è una piattaforma di mobilità individuale in cui è presente anche Car2go.

MyTaxi è attiva in moltissime città, circa 40 città di 6 paesi come Stati Uniti, Austria, Polonia, Svizzera, Germania e Spagna. MyTaxi al momento pare che contiene circa quaranta cinque mila taxi attivi sui paesi. Quindi adesso bisogna aggiornare la cartina di MyTaxi in quanto con l’Italia i paesi passano a Sette. L’applicazione è stata lanciata dal general manager Barbara Covili e dall’assessore al commercio Franco D’Alfonso.

Per questa nuova app c’è stata una presentazione di tutto rispetto in quanto si vuole dare davvero un enorme rilievo alla questione.

MyTaxi per quanto riguarda i costi al momento è gratuita ed è disponibile per la piattaforma iOS e Android. Più in avanti sarà creata anche per la piattaforma Windows Phone. L’applicazione consiste nell’individuazione di un taxi più vicino in modo da prenotarlo. Il cliente avrà tanti dati sulla macchina che lo verrà a prendere come targa, colore, modello, optional e tanto altro ancora. Il tassista invece avrà un applicazione che sarà separata dal Radio Taxi, quindi più chiamate e poi grazie a questa sarà anche possibile farsi guidare fino al cliente stesso. La gara tra Uber e Mytaxi è aperta, chi la spunterà?

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche