Napoletano, tre arresti per pizzo COMMENTA  

Napoletano, tre arresti per pizzo COMMENTA  

Tre ordinanze di arresto sono state notificate dai carabinieri a tre persone che, tra novembre e dicembre del 2012, hanno tentato di estorcere il pizzo al titolare di un calzaturificio di Frattamaggiore, in provincia di Napoli.

Le accuse, rivolte a una persona ritenuta capo zona del clan Moccia, insieme a due suoi gregari, sono di tentata estorsione. Gli arrestati sono Angelo Pezzullo di 42 anni, che si trova già in carcere condannato per estorsione, e i gregari di 35 e 22 anni Antonio Auletta e Domenico Crispino.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*