Napoli alchemica e teatrale nel weekend dell’Immacolata COMMENTA  

Napoli alchemica e teatrale nel weekend dell’Immacolata COMMENTA  

napoli esoterica
napoli esoterica

Si moltiplicano le visite guidate tra i mille aspetti di Napoli

Da San Giovanni a Mare con “gli enigmi alchemici per le vie di Napoli”, alle visite guidate al San Carlo.

ANTIPASTO DI NATALE – Come si sa, l’Immacolata è il primo stop di Dicembre in attesa delle agognate vacanze natalizie. Napoli decide di festeggiarlo al meglio, anche in concomitanza con le visite gratis dei musei di domenica (di cui parleremo a parte) e lo fa con alcuni itinerari della città davvero interessanti

SIMBOLI TEMPLARI – Il primo che vi andiamo a presentare è quello organizzato nella mattinata del 5 dicembre, dai ragazzi degli “Itinerari storici enigmi alchemici per le vie di Napoli” nella chiesa di San Giovanni a Mare, vicina al porto, ultimo ricordo del tempo normanno e ormai sconsacrata. Lì sono state scoperte dagli stessi ragazzi, e fotografate dal fotoreporter del “Mattino” Sergio Siano, alcune croci templari sulle colonne. Sarà l’occasione per una mattinata tutta dedicata alla rivisitazione storica del medioevo crociato in costume, attraverso le vie del borgo di S.Eligio fino alla chiesa di S.giovanni a Mare. Una visita ai misteri esoterici che da sempre avvolgono Napoli e che sono ancora troppo poco studiati, e scoperte archeo storiche legate a realtà e misteri medievali. Orario della visita: sabato 5 dicembre ore 9:15 in piazza Mercato; costo 7 euro, per info telefonare al 3206875887

Teatro San Carlo di NapoliSI ENTRA IN SCENA – Per il lungo weekend dell’Immacolata si muove anche il Teatro San Carlo, il Massimo napoletano: è pronto infatti per uno dei simboli di Napoli, un programma speciale con tante visite guidate e un ciclo d’incontri dedicato a tutti gli amanti dell’opera lirica.

Il ciclo, che si chiama “Racconti sull’Opera”, sarà tenuto dal regista Riccardo Canessa con un viaggio sorprendente attraverso l’opera lirica.

Canessa ci condurrà tra le atmosfere di La Bohème di Puccini, La Vedova Allegra di Léhar e Carmen di Bizet: tutti questi capolavori interpretati al San Carlo di Napoli saranno spiegati dal regista che, accompagnato al pianoforte da Maurizio Iaccarino, analizzerà e spiegherà l’opera sotto la lente musicale e registica, con la lettura del libretto e la descrizione delle performance sceniche. Ci sarà inoltre la possibilità di godere di questi incontri, in turni diversi, in tre lingue: italiano, inglese e francese.


Questo il calendario degli incontri
◾Sabato 5 Dicembre 2015 – La Bohème (h 11.00; h 12.45 – Foyer Teatro San Carlo) / La Vedova Allegra (h 18.30; h 20.30 – Opera Café Scaturchio)
◾Domenica 6 Dicembre 2015 – La Bohème (h 11.00; h 12.45 – Foyer Teatro San Carlo) / La Vedova Allegra (h 18.30 – Opera Café Scaturchio) / Carmen (h 20.30 – Opera Café Scaturchio)
◾Lunedì 7 Dicembre 2015 – La Bohème (h 11.00; h 12.45 – Foyer Teatro San Carlo) / La Vedova Allegra (h 18.30 – Opera Café Scaturchio) / Carmen (h 20.30 – Opera Café Scaturchio)
◾Martedì 8 Dicembre 2015 – La Bohème (h 11.00; h 12.45 – Foyer Teatro San Carlo) / La Vedova Allegra (h 18.30 – Opera Café Scaturchio) / Carmen (h 20.30 – Opera Café Scaturchio)

Leggi anche

About Modestino Picariello 517 Articoli
Giornalista e insegnante, amo poter raccontare la realtà in maniera chiara e semplice. Il più grande potere è nella conoscenza
Contact: Google+

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*