Napoli: cinema con i letti al posto delle poltroncine COMMENTA  

Napoli: cinema con i letti al posto delle poltroncine COMMENTA  

Napoli: cinema con i letti al posto delle poltroncine
Napoli: cinema con i letti al posto delle poltroncine

Napoli offre a partire dal 6 dicembre una nuova tendenza per il cinema, la possibilità di stare in letti al posto di poltroncine per guardare il film.


La sala del cinema Ambasciatori di Napoli va incontro a una nuova moda, la sostituzione delle poltroncine con dei letti a tre piazze nella prima fila e divani a due posti nelle altre file.


Una idea che sta prendendo piede anche in Italia, grazie ad Hart, un termine che significa cuore in olandese ed è una parola composta da due altre, ovvero earth, terra in inglese e hearth, cuore in inglese. Una proposta che vuole raccontare e vivere il cinema come fosse una parte della casa dandogli quella comodità tipica di una casa e poter vedere i film in anteprima su grandi schermi.


Non ci sarà più una sala fredda, monocolore, ma una sala colorata, unica molto più comoda e rilassante. Uno spazzio che è costato circa 800.000 Euro e che ha visto al lavoro i seguenti imprenditori che hanno creato e dato vita al progetto, ovvero Luciano Stella, Sigfrido Caccese e Mariano Pierucci.

L'articolo prosegue subito dopo


Accanto ad ogni letto vi è un comodino per appoggiare le borse e le giacche. L’unico neo di questa nuova tendenza per quanto riguarda il cinema è il fatto che il film sarà ascoltato in cuffia.

La sala di Napoli dispone di 110 letti con rispettivi divani per vivere il cinema come se foste a casa, nella comodità della vostra casa.

 

 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*