Napoli, consegna droga con la sorellina di 7 anni

News

Napoli, consegna droga con la sorellina di 7 anni

Napoli, consegna droga con la sorellina di 7 anni
Napoli, consegna droga con la sorellina di 7 anni

Una ragazza di 17 anni consegnava droga assieme alla sorellina per conto della madre, esponente del clan Elia, già arrestata per lo stesso reato.

Un caso che riaccende i riflettori sul degrado e sullo spaccio di droga nella città partenopea. I carabinieri della zona di Pallonetto a Santa Lucia hanno scoperto un’attività di spaccio di stupefacenti, gestita dalle figlie minorenni di ex detenuta.

Una ragazza di 17 anni, figlia di elementi del clan Elia, consegnava droga assieme alla sorellina di appena 7 anni per conto della madre. Secondo l’accusa partecipava ad ogni fase dell’attività di spaccio, dalla vendita delle dosi alla consegna a domicilio, tenendo la sorellina come passeggero e aiutante nella preparazione delle dosi di droga.

La ragazza svolgeva l’attività per conto della madre, già accusata dello stesso reato ed arrestata a Gennaio durante il blitz che ha portato alla cattura di 45 boss e gregari della Cosca.

La protagonista di questa triste vicenda è stata immortalata dalle telecamere nascoste che l’hanno ripresa mentre consegnava la merce ai suoi acquirenti, guidando uno scooter assieme alla sorellina, seduta alle sue spalle.

In seguito al blitz dei carabinieri la ragazza ha tentato la fuga attraverso i balconi dei quartieri fino a fermarsi in un appartamento vuoto dove è stata successivamente catturata.

Adesso è in custodia nel carcere minorile con l’accusa di traffico di sostanze stupefacenti mentre la sorella minore è stata affidata ad una casa famiglia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...