Napoli e Totò: ecco il programma per ricordare il comico leggendario

Napoli

Napoli e Totò: ecco il programma per ricordare il comico leggendario

Napoli e Totò: ecco il programma per ricordare il comico leggendario
Napoli e Totò: ecco il programma per ricordare il comico leggendario

Il Principe della risata celebrato dal suo Rione Sanità. Il Comune di Napoli per ricordare il cinquantenario della sua morte gli dedica il Maggio dei Monumenti. Al via il calendario degli appuntamenti.

Totò morì il 15 aprile del 1967. Ebbe una primo funerale a Roma, un’altro a Napoli e un altro ancora nel rione Sanità, cui appartengono le sue origini.

Il Rione napoletano ha messo già in moto la macchina dei festeggiamenti, mettendo a punto un piano di riqualificazione della zona.

Si sta decidendo come riqualificare due piazzette: Piazzetta San Severo e Piazza Vita. Il progetto prevede difare interventi anche nell’angolo dove sorge la residenza di Totò.

In Via Vergini verrà collocata la Porta di luce, portale riempito di luce per permettere l’ ingresso del quartiere, con il busto di Antonio De Curtis. Il portale sarà alto 7 metri per 4.

Non sono solo le istituzioni ad essere coinvolte in questa iniziativa, ma il progetto è sostenuto anche dal grande entusiasmo dei concittadini del grande artista.

Il programma con tutti gli eventi sta per essere messo a punto, ma di certo la Sanità dedicherà oltre tre mesi per festeggiare Totò.

Tutto il rione Sanità è chiamato al voto sull’arredo urbano.

Nel Convento del Monacone, già sono esposti progetti e prototipi, per l’arredo delle piazze. Tutti i napoletani sono stati chiamati ad esprimere la loro opinione riguardo a cosa porre davanti alla statua di Totò. Se preferiscono il verde o una panchina.

Napoli dedica al principe della risata l’edizione 2017 del Maggio dei Monumenti, chiamata appunto O Maggio a Totò.

Ancora riserbo, sull’apertura del Museo dedicato all’artista, che dovrebbe nascere presso il palazzo dello Spagnuolo.

L’apertura è più vicina annuncia Francesco Emilio Borrelli, Consigliere comunale dei Davvero Verdi. Mercoledì prossimo sarà posto il Question time al Consiglio comunale.

Quindi ci sono ottime speranze anche per l’apertura di un Museo del più grande artista partenopeo.

Pasquale Calemme, presidente della fondazione San Gennaro, formata da Commercianti, Associazioni civiche e cooperative ha dichiarato: Quest’anno vogliamo prenderci cura dei luoghi dove viviamo e riscoprire siti fortemente identitari come la Sanità lo è stata per Totò.

Tutta l’Italia dovrebbe festeggiare uno dei più grandi artisti in assoluto. Si inizia dalle sue radici.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche