Napoli, Higuain tiene vivo il sogno: "ci aspettano 8 finali" - Notizie.it
Napoli, Higuain tiene vivo il sogno: “ci aspettano 8 finali”
Calcio

Napoli, Higuain tiene vivo il sogno: “ci aspettano 8 finali”

TURIN, ITALY - MARCH 17: Gonzalo Higuain of SSC Napoli celebrates after scoring the opening goal during the Serie A match between Torino FC and SSC Napoli at Stadio Olimpico di Torino on March 17, 2014 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

L’investitura è arrivata da Giovanni Trapattoni, uno che di bomber di razza ne ha visti parecchi in carriera. Gonzalo Higuain è fra i più forti di questa epoca” – ha detto infatti il tecnico ai microfoni di “Radio anch’io lo sport” – perchè ha la caratura tecnica e la creatività dei più grandi e poi ha la determinazione di voler raggiungere degli obiettivi”. Che, nel caso del Pipita, sono il piazzamento Champions del suo Napoli (il +7 sulla Roma è, in questo senso, un buon margine) ma, soprattutto, quel sogno scudetto mai abbandonato, anche se la Juventus continua a marciare come un treno. “Battere il Genoa ha un valore impressionante – ha detto l’argentino al termine gara, dove è stato il protagonista assoluto con una doppietta – perchè non era una sfida semplice. Ora ci aspettano 8 finali e non molliamo niente, proveremo a rincorrere la Juventus fino all’ultima giornata. Il nostro sogno è ancora possibile, nulla è perduto”.

Parole che sono musica per le orecchie dei tifosi partenopei, che sperano nel tricolore dai tempi di Diego Maradona, anche se a far impazzire lo stadio è stato anche quel gesto con le mani mimato da Higuain ad indicare “io sto qua”, perchè testimonia il legame fortissimo dell’attaccante con la città e con la squadra.

Una squadra con la quale Higuain vorrebbe giocarsi la ribalta in Europa, a dispetto delle lusinghe dei grandi club che potrebbero bussare alla porta di De Laurentiis. “Deve farsi avanti un pazzo, disposto a sborsare fino all’ultimo i 94 milioni della clausola di rescissione”, ha commentato non a caso il presidente a proposito delle voci di mercato sul suo campione.

Che per la verità ha ancora due anni di contratto e nessuna ipotesi di rinnovo in vista, ma la cui volontà di restare a Napoli appare sempre più forte. “Io lavoro per fare felice i tifosi – ha detto ancora Higuain – e il loro amore mi rende orgoglioso…”. Un amore che, tradotto a suon di gol, è finora arrivato a quota 29: ovvero, primato personale assoluto per l’argentino, che balza anche in testa alla classifica della Scarpa d’Oro ed eguaglia l’ex idolo di Napoli, Cavani, nella stagione 2012-2013.

E con otto “finali” ancora da giocare, il record di 35 reti di Nordhal nel 1950-1951 potrebbe anche essere spazzato via.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche