Napoli-Juventus, il big match della 30° giornata: ecco le probabili formazioni

Calcio

Napoli-Juventus, il big match della 30° giornata: ecco le probabili formazioni

Napoli-Juventus, il big match della 30° giornata: ecco le probabili formazioni
Napoli-Juventus, il big match della 30° giornata: ecco le probabili formazioni

Contro il Napoli, il tecnico bianconero Allegri sceglie un’offensiva inedita. Sarri: “La Juve? Sono più forti. Higuain? Gli voglio bene ma vorrei batterlo”.

È la gara più attesa di questa 30a giornata di serie A, quella tra il Napoli e la Juventus. Il match che si disputerà oggi, domenica 2 aprile alle 20.45. Inoltre, le due squadre si affronteranno di nuovo tre giorni dopo, per il ritorno della semifinale di Coppa Italia. I padroni di casa hanno il migliore attacco della serie A (68 reti), mentre gli ospiti possiedono una difesa che ha subito meno gol (solo 19). L’andata si concluse uno a zero, con il gol decisivo segnato da Gonzalo Higuain.

Il tecnico del Napoli Maurizio Sarri Porta avere a disposizione tutti gli uomini. Reina, che aveva avuto qualche problema fisico, sarà regolarmente in campo. Davanti a lui, verranno schierati Hysai, Albiol, Koulibaly e Ghoulam. Il centrocampo, invece, sarà formato da Jorginho, Allan e Hamsik.

L’attacco, infine, vede la conferma del tridente composto da Mertens, Insigne e Callejon.

La Juventus di Massimiliano Allegri si presenta senza Pjaca, il quale ha subito un grave infortunio nella partita con la sua Nazionale. Il calciatore croato starà fermo per 6 mesi, prima rientrare in campo. Allegri ritornerà al 3-5-2. In difesa, confermati Barzagli, Bonucci e Chiellini; mentre il centrocampo vedrà Lichtsteiner, Marchisio, Khedira e Pjanic. In attacco, ampio spazio a Mandzukic e Higuain, dal momento in cui Dybala e Cuadrado sono appena rientrati dal Sudamerica dopo gli incontri disputati nelle loro Nazionali.

Ecco le probabili formazioni:

Napoli (4-3-3)

PORTIERE: Reina

DIFENSORI: Hysai, Albiol, Koulibaly, Ghoulam

CENTROCAMPISTI: Allan, Jorginho, Hamsik

ATTACCANTI: Callejon, Insigne, Mertens

Allenatore: Maurizio Sarri

Juventus (3-5-2)

PORTIERE: Buffon

DIFENSORI: Barzagli, Bonucci, Chiellini

CENTROCAMPISTI: Lichtsteiner, Khedira, Pjanic, Marchisio, Asamoah

ATTACCANTI: Mandzukic, Higuain

Allenatore: Massimiliano Allegri

Maurizio Sarri preferisce concentrare le proprie energie sulla sfida contro la Juventus e non sul ritorno di Higuain al San Paolo.

Sarri concede poco, in questa vigilia. “Per la città, questa partita non è come tutte le altre e la squadra ne è consapevole – ha dichiarato – Perché vincere, qui al San Paolo, ha tutto un altro sapore. La Juve? E’ superiore dal punto di vista tecnico, economico e politico. E riguardo a Higuain, è un bravo ragazzo e gli voglio bene, ma ha la maglia di un altro colore ed è, perciò, un avversario. Però non ho mai detto che avrà una brutta serata al San Paolo. Spero solo di mettere in difficoltà Higuain e la Juventus”.

Anche Massimiliano Allegri dice la sua: “Niente ci deve scalfire – ha precisato – dobbiamo essere tranquilli e belli come il sole”. E sebbene la Vecchia Signora arrivi a Napoli con qualche dubbio di formazione, il tecnico ha comunque le idee chiare sull’importanza della gara stessa. Allegri, quindi, dovrà valutare minuziosamente la situazione in offensiva, anche sta già immaginando una Juve senza Dybala e Mandzukic.

“Si tratta di due sfide che nulla dicono in più sul valore di Higuain – conclude Allegri – Perché Gonzalo ha fatto una scelta che va rispettata. Prima lo ha hanno applaudito, ora lo fischiano. Ma è normale. E’ stato amato ma lui è assolutamente sereno. Rientrato in anticipo, ha percorso una buona settimana di lavoro. Non ho nemmeno avuto bisogno di parlargli. Lui già sa”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...