Napoli. Sasà Trapanese in scena al Teatro Orazio COMMENTA  

Napoli. Sasà Trapanese in scena al Teatro Orazio COMMENTA  

Dal popolare programma radiofonico “Un Trapanese Napoletano” che Sasà Trapanese da qualche anno, con grande successo, conduce su “Radio CRC Targato Italia”, nasce il recital che porta lo stesso titolo del programma. Uno spettacolo dedicato a Napoli, alle sue canzoni, ai suoi poeti, ai suoi artisti, alle sue tradizioni, ai suoi costumi, che racconta, attraverso un linguaggio aspro, viscerale e comico, un popolo con i suoi umori, le sue passioni, le sue speranze. Lo spettacolo, che con brani allegri e frizzanti intreccia note amare e profonde, offre numerosi momenti musicali, macchiette, canzoni, poesie, “fatte e fattarielli”.

Leggi anche: Rivellini show


Sasà Trapanese, nel corso della sua carriera, ha affiancato attori del calibro di Mario Carotenuto, Glauco Onorato, Lea Massari, Enzo Moscato, Annibale Ruccello, Silvio Orlando. Inoltre è stato diretto, tra gli altri, da Aldo Reggiani, Gabriele Lavia, Gigi Proietti.

Leggi anche: La lingua napoletana a Strasburgo


Ingresso – € 15,00

Ridotto – € 12,00

Info e prenotazioni:

081 049 42 60 – 346 078 42 25

www.teatroorazio.it

Leggi anche

babbo-natale
Cultura

Babbo Natale esiste o no

Ci sono ancora bambini che credono a Babbo Natale e attendono con ansia di ricevere i suoi doni a Natale. Ma quanto c'è di reale in questo personaggio? La maggior parte dei genitori si sente rivolgere la fatidica domanda “Babbo Natale esiste o no?” dai propri figli appena riescono a percepire la realtà distinguendola dalla fantasia. Per alcuni questo momento arriva presto (fra i 3 e i 9 anni), per altri si prolunga un po’. Una cosa è certa: nell’immaginario collettivo dei più piccoli il personaggio di Babbo Natale ha persino soppiantato Gesù Bambino. Per i bimbi in tenera età Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*