Napoli umiliato a Eindhoven - Notizie.it

Napoli umiliato a Eindhoven

Calcio

Napoli umiliato a Eindhoven

20121005-093919.jpg

É stato un brutto Napoli quello visto a Eindhven. Una sconfitta anche preventivabile considerato l’ampio turn over preannunciato da Mazzarri e poi attuato. Mazzarri, cui va certamente dato merito per quanto di buono la squadra sta facendo in campionato, non impara mai dai suoi errori. Un errore che il tecnico toscano commise in quel di Chievo lo scorso campionato, con un turn over pesante. Il risultato fu una sonora sconfitta. Stesso discorso per la partita contro il Psv. Gli olandesi hanno umiliato il Napoli e questo, è inaccettabile. Un 3 a 0 che brucia, fa rabbia perché il Napoli è stato in balia degli fin dai primi minuti. Una figuraccia che il Napoli non può permettersi. La società ha il dovere di offrire ai tifosi, sempre, uno spettacolo degno indipendentemente dal risultato perché i tifosi versano nelle casse del Napoli tanti soldi, non dimentichiamo che gli incontri di Europe League sono in pay per view.

Mazzarri deve capire che fare turn over vuol dire cambiare non più di 3 elementi. Qualcuno dirà: “con il Solna abbiamo vinto”. Sono casi diametralmente opposti, il Psv è avversario di ben altro spessore, il Psv andava affrontato con ben altro piglio sopratutto considerato che aveva già perso un incontro e non poteva permettersi un altro passo falso contro l’unica squadra che può contenderle il primo posto nel girone. In questo momento del campionato i calciatori hanno ancora tutte le loro energie e Mazzarri doveva preoccuparsi di fare ora i punti ipotecare il passaggio della fase a gironi. Ci sarebbe stato tutto il tempo per far riposare più di qualcuno. Altro errore di Mazzarri è di non capire che un calciatore può tirare il fiato anche in corso d’opera: mi spiego, a risultato acquisito, per esempio, che senso ha tenere un Cavani in campo tutta la partita? Ultimo appunto, gli acquisti last minute, vedi Mesto, hanno dimostrato che raramente sono un buon affare e in questo, De Laurentiis ha grosse responsabilità.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*