Narcos: 5 cose che pochissimi conoscono - Notizie.it

Narcos: 5 cose che pochissimi conoscono

News

Narcos: 5 cose che pochissimi conoscono

Narcos è un noto film di Netflix, che distribuisce su Internet film, serie tv o comunque intrattenimenti. La storia è quella della vita del famoso narcotrafficante Pablo Escobar, ucciso dalla polizia il 2 dicembre 1993; è stato il più ricco criminale mai esistito – con un patrimonio di oltre 30 miliardi di dollari nei primi anni Novanta -, soprattutto proprio nell’ambito del traffico di droga in Colombia – era soprannominato “il Re della cocaina”. Narcos sarà una serie tv, dato che ne sono state confermate altre 2 stagioni.

Ciò che pochissimi sanno è, per 1° cosa che l’attore che lo ha impersonato, Wagner Moura, si è trasferito nel Paese natale di Escobar solo 6 mesi prima e ha dovuto aumentare 20 kg. C’è voluta una falsa pancia: Escobar infatti era grasso e perennemente affamato, per il continuo fumo di erba.

La 2° cosa è che il narcotrafficante era un fotografo compulsivo e i molti “documenti” da lui lasciati, sono serviti per il film.
In 3° luogo leggenda narra che egli nascondesse le sue immense ricchezze nei posti più insoliti e ne perdeva anche molte, ma per lui erano fatti di poco conto.

4°: il figlio ha cambiato nome – Sebastiàn Marroquìn – e ha criticato duramente la serie, che conterrebbe ben 28 errori.

5°: Pablo Escobar iniziò la sua “carriera” rubando lapidi, cancellandone le scritte e rivendendole alle agenzie di pompe funebri.

Introdusse droga negli USA con “ingegnosi” metodi come immergere jeans in cocaina liquida.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche