NASA, scoperto pianeta simile alla terra COMMENTA  

NASA, scoperto pianeta simile alla terra COMMENTA  

La scoperta annunciata ieri dalla NASA è storica, perché riguarda il fatto che, nello spazio, è stato individuato un pianeta simile, molto simile, alla nostra Terra.
La definizione entrata subito in uso, la più appropriata, anche se poco scientifica, è quella di ‘cugino’.
Un vero e proprio parente stretto, che ha in comune con il nostro pianeta la collocazione in un sistema solare, la lunghezza dell’anno (385 giorni) e l’alternanza luce notte, l’energia incidente proveniente dalla stella più vicina, le dimensioni (è grande circa una volta e mezza la Terra), la presenza di un’atmosfera e le condizioni di temperatura.

Tutto ciò che occorre per poter ipotizzare la presenza di acqua e, quindi, di vita.
Se così fosse, oggi l’umanità sarebbe più vicina che mai a rispondere alla fatidica domanda se, in questo universo, siamo soli.

La risposta, adesso, potrebbe essere là, in questo pianeta chiamato Kepler 452b, a 1400 anni luce da qui.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*