Nasce Ipbes per la tutela del patrimonio naturale della terra COMMENTA  

Nasce Ipbes per la tutela del patrimonio naturale della terra COMMENTA  

Dopo il clima, adesso anche le biodiversita’ e gli ecosistemi hanno la loro piattaforma intergovernativa. E’ nata Ipbes, Intergovernmental science-policy platform on biodiversity and ecosystem services, che con un’attivita’ simile a quella dell’Ipcc (Intergovernmental panel on climate change), si configura come anello di congiunzione fra scienza e politica, fra ricercatori ed esperti da un lato e decisori dall’altro, per consentire ai governi di prendere provvedimenti sempre piu’ mirati in merito alla tutela del partimonio naturale della Terra. La nuova piattaforma si occuperà anche delle specie in via di estinzione, delle aree umide e della gestione agro-forestale.


Obiettivo finale e’ quello di rallentare in maniera siginficativa la perdita mondiale di biodiversita’ e il degrado degli ecosistemi. In occasione di Rio+20, il compito di Ipbes sara’ quello di riunire in modo omogeneo e rendere accessibili e comprensibili ai rappresentanti degli Stati i dati gia’ raccolti in merito.

Leggi anche

About Chiara Cichero 1116 Articoli
Mamma, laureata, scrittrice incallita, ambientalista da una vita, esperta in Pnl, in comunicazione di massa e nel benessere emotivo. Maremmana per amore di questa terra tanto rigogliosa, fiorentina di nascita e di formazione. Blogger e redattrice on line, attualmente studentessa in Seo Web Marketing Specialist.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*