Crisi in Italia: nasce l’artigianato – borse handmade COMMENTA  

Crisi in Italia: nasce l’artigianato – borse handmade COMMENTA  

Ciao a tutti,

sempre più, in Italia, aumenta il lavoro artigianale.

Sempre più persone, chi per passione, chi a causa della perdita di un lavoro, iniziano a dedicarsi all’handmade.


Oggi vi parlo di Anna, una mamma ma anche una grande artista.

C’era una volta, a Bari, una mamma come ce ne sono tante con tre figli, il suo nome è Anna.


All’età di 7 anni, la bambina, impara dalla nonna a lavorare l’uncinetto.

Da qui, inizia a realizzare cuscini, centrini, coperte e molto altro.


Anna, per dedicarsi alla famiglia, come tante altre mamme abbandona il lavoro.

 

Un bel giorno la seconda delle sue figlie, conoscendo la passione della mamma per l’uncinetto, le chiede

– “Mamma ho visto delle pochette fatte a mano ,me ne faresti una?” –

“Detto fatto!

Ho comprato il materiale e in poco tempo ho realizzato la mia prima pochette;

da lì a farne più di un hobby ,il passo è stato breve.

Spero di aver realizzato delle belle creazioni e di poterne fare ancora altre.”

 

Da un anno realizzo borse e scaldacolli – cappelli.

L'articolo prosegue subito dopo


Li realizzo utilizzando diversi materiali quali:

– fettuccia

– lana

– cotone

– pelle

– ecopelle

– stoffe

– bottoni

– cerniere

– e molto altro

Tutto è sulla mia pagina fb: https://www.facebook.com/lemanidianna

Sito Web http://www.anikabags.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*