Naso chiuso senza muco: cosa fare e rimedi

Salute

Naso chiuso senza muco: cosa fare e rimedi

Ostruzione delle vie nasali o congestione nasale dovuta da diverse cause come asma, rinite, adenoidi, deformazioni setto nasale: ecco i rimedi farmacologici e naturali

Il naso chiuso o congestione nasale o ostruzione delle vie respiratorie nasali è un problema molto diffuso e fastidioso che interessa tutti i soggetti sia nella stagione estiva che in quella invernale; per certi soggetti viene a rappresentare un semplice fastidio mentre per la maggior parte delle persone cagiona forte disagio ed un senso di fastidio permanente, soprattutto durante le ore notturne. Gli studiosi ed i ricercatori hanno cercato di identificare le cause rilevanti che cagionano questo grave problema di ostruzione nasale senza alcuna formazione di muco; ecco che le possiamo enucleare nelle seguenti: patologie infettive, anomalie strutturali e funzionali dell’apparato e delle vie respiratorie, allergia e polline. Nei casi più gravi queste cause succitate si combinano tra di loro conferendo alla problematica dell’ostruzionismo nasale un carattere di permanenza nel medio-lungo termine, fino a divenire un problema cronico.

I bambini e gli anziani sono i segmenti di pazienti che spesso e volentieri mostrano i problemi più rilevanti e più persistenti proprio per le più deboli difese immunitarie.

Ecco perché in media i bambini e gli over 65enni prendono il raffreddore più di ¾ volte l’anno e soffrono in maniera cronica dell’ostruzionismo nasale senza muco. Il virus asintomatico penetra lungo le vie nasali, provocano l’incremento dell’istamina, una particella chimica che cagiona l’incremento della pressione del sangue e provoca il gonfiore del naso e delle regioni circostanti allo stesso, cagionando rossore e secchezza delle estremità aeree. Per quanto concerne i sintomi che abbiano già precedentemente avuto modo di porre in evidenza si può calmierare il fastidio con antistaminici e con decongestionanti utili ad alleviare il senso di pesantezza che ostruisce la respirazione. Ovviamente, bisogna dire che per guarire al 100%, c’è necessità di munirsi di pazienza per fare sì che il raffreddore decorra naturalmente e si risolva spontaneamente.

Molti sono anche i rimedi naturali e gli integratori alimentari che servono a combattere il raffreddore aiutando le nostre difese immunitarie.

La comparsa della sinusite acuta è una delle cause primarie dell’ostruzionismo nasale, provoca problemi di respirazione, di arrossamento dell’area nasale e degli occhi che lacrimano e sentono un senso di gonfiore e di pesantezza.

Spesso alla sinusite si affianca la tosse, la bronchite o l’asma con allergia diffusa.

Problemi strutturali e di funzionalità delle vie respiratorie provoca problemi persistenti e duraturi che richiedono spesso e volentieri un intervento chirurgico che consenta di risolvere il problema per sempre. Tra le anomalie strutturali ed anatomiche più ricorrenti sono più ricorrenti le deformazioni del setto nasale che richiedere un intervento di otorinoplastica volto a ridurre la cartilagine ed il tessuto osseo che separa le narici.

Altra causa ricorrente dell’ostruzione nasale è la presenza di adenoidi ingrossate, specie per i piccoli, che durante il sonno russano o non riescono a dormire per il semplice fatto di non poter respirare normalmente come dovrebbero. In questi bambini affetti da adenoidi si nota che respirano con la bocca aperta e, con l’andare del tempo, rischiano di deformare i propri tratti del viso, cagionandone l’allungamento e deformità alla mascella ed alle arcate dentarie. In questo caso il rimedio è quello di intervenire con l’asportazione chirurgica delle tonsille.

Consigliamo anche una lettura molto interessante che tratta in modo molto preciso e dettagliato questo problema.

Allergia ed asma cagionano la chiusura del naso senza formazione e fuoriuscita di muco, parete nasale e zone limitrofe allo stesso sono irritate ed arrossate, gli occhi lacrimano o in certi casi si seccano: i pollini, la muffa, le polveri sottili, peli, cenere, polvere, acari cagionano ostruzionismo del naso e provocano nel paziente affetto da questi sintomi il rilascio di istamina. Come rimediare? Con gli antistaminici si può alleviare gli starnuti ed il decongestionamento nasale, liberando le vie nasali; tra questi occorre procurarsi in farmacia un Vicks Sinex, Clarityn, Zirtec, Kestine o un Reactine, reperibili senza necessità di ricetta medica. Gli esami del sangue sono utili per comprendere a cosa siete allergici e permettono al medico curante di prescrivere la giusta terapia che consente di formare nel corpo del soggetto allergico anticorpi che aiutino a bloccare la reazione allergica.

Oltre ai rimedi farmacologici e medici si deve ricordare e fare menzione di altri rimedi naturali e fitoterapici che consentono di alleviare il problema dell’ostruzionismo nasale e, nel lungo termine, di risolvere il disturbo.

I suffumigi al bicarbonato di sodio, all’eucalipto e le bevande calde sono un toccasana naturale. Ecco come procedere: portate una pentola d’acqua in ebollizione, versatevi all’interno il bicarbonato di sodio o l’eucalipto (olio essenziale che reperite in erboristeria), copritevi la testa con un asciugamano e respirate intensamente il vapore acqueo sprigionato dall’acqua bollente. Un vero rimedio naturale per lenire l’ostruzionismo nasale è il bere bevande calde come un thè verde caldo, una tisana al finocchietto o alla menta, una camomilla con un cucchiaio di miele, il consumare un piatto di brodo di verdure, vi aiuteranno a rafforzare le difese immunitarie e ad attenuare la congestione nasale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

follicolite
Wellness

Follicolite e peli pubici

22 settembre 2017 di Notizie

La follicolite è un’infezione dei follicoli piliferi spesso dovuta a una depilazione poco delicata, che causa prurito e bruciore. Scopriamone cause e rimedi e vediamo come evitarla.