Nata con il cuore fuori dal petto: la storia di Virsaviya

News

Nata con il cuore fuori dal petto: la storia di Virsaviya

E’ una patologia grave e congenita che colpisce soltanto 5.5 bambini su un milione. Si chiama “Pentalogia di Cantrell”, e consiste in una sindrome toracico-addominale che spesso si associa ad altre malformazioni. Virsaviya è una bambina nata con questa condizione congenita e rara, ma la sua situazione è alquanto grave, visto che il cuore e l’intestino le sono cresciuti al di fuori del petto, e vi è solo un sottile strato di pelle a ricoprirli. La maggior parte dei medici si è rifiutata di operare la bambina, in quanto un’operazione chirurgica potrebbe rivelarsi fatale per la sua vita. D’altronde è già un miracolo che Virsaviya sia venuta al mondo.

Per finanziare costose cure nei confronti della bimba è stata avviata una campagna di raccolta fondi, mentre vi è un medico di Boston che si è dichiarato disposto ad operarla. Forse l’operazione potrebbe avvenire tra due anni, ora non si può poiché la paziente ha una pressione sanguigna troppo alta.

Intervistata dalla NBC News la bambina con il cuore al di fuori del petto ha dichiarato: “Con me Gesù vuole dimostrare che lui può fare cose speciali”.

2 Trackback & Pingback

  1. Nata con il cuore fuori dal petto: la storia di Virsaviya | Ultime Notizie Blog
  2. Nata con il cuore fuori dal petto: la storia di Virsaviya | Braincell

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche