Natale: come realizzare facilmente il cenone della vigilia,suggerimenti

Donna

Natale: come realizzare facilmente il cenone della vigilia,suggerimenti

Siamo ormai agli sgoccioli Natale è alle porte e con lei le infinite cene e i lunghissimi pranzi..Vorrei suggerirvi qualche idea per un cenone della vigilia assolutamente buonissimo e facile da preparare..siete pronte? iniziamo..

Per scaldare l’atmosfera d’obbligo un leggero aperitivo fatto di:

Un leggero negroni per chi sopporta l’alcol..ecco la ricetta:

Ingredienti:—> per 4 persone: 30 gr. di Vermouth rosso, 30 gr. di Bitter Campari, 30 gr. di Dry gin, 2 spicchi di arancia rossa e del ghiaccio.

Prepararlo è semplice basta mettere tutti gli ingredienti in un bicchiere con ghiaccio e girare con un cucchiaio lungo guarnendo il bicchiere con le fette di arancia.

Per chi non ama l’alcol suggerisco il classico crodino sempre amato anche dai ragazzi per il suo piacevol sapore amaro.

Sempre gradite per antipasto delle fresche cozze gratinate, insieme adei letti di tramezzino su cui saranno adagiati dei pezzetti di salmone e maglionese.

Pulite benissimo le cozze raspate via tutto,tagliate il limone e tritatelo insieme all’aglio,unitelo al pane grattato e mescolate..

Spargete il composto sulle cozze, messe gia’ sulla teglia del forno e mettete dell’olio di oliva.Pochi minuti per farle dorare e sono pronte! Ed eccoci al primo..Piu’ sostanzioso e ricco è Il buonissimo timballo di scrippelle e piselli freschi.Il timballo di scrippelle di origine abruzzese,è davvero delizioso.Le scrippelle sono il compromesso tra una crespella e una frittatina sotitile.Tradizionalmente questo piatto si prepara per le feste natalizie.

ecco qua la ricetta per realizzare questo piatto: http://www.cucinaitaliana.info/ricettepag/primi/scrippelle/timballo-scrippelle-piselli-fotografato.htm passo per passo conn foto. Per un secondo delizioso si ritorna al pesce, classico e buonissimo il branzino al cartoccio:

Ingr:

1 branzino da 800 gr: circa
5 patate
3 rametti di rosmarino
4 spicchi d’aglio
delle Olive nere
Olio extravergine di oliva
pepe e sale
1 bicchierino di vino bianco

Lavare le patate e sbucciarle
Lavare il pesce, pulirlo togliendo le squame.
Mettere un rametto di rosmarino della pancia del pesce con 2-3 fette d’aglio, due chicchi di sale grosso ed un filo d’olio di oliva.
Ungere una teglia da forno con l’olio mettendo il pesce al centro con le patate ai lati, cospargere il tutto un po’ di olio una grattugiata di pepe e il rosmarino tritato, spmettere vino bianco quanto se ne vuole e infornare per 30 minuti se vedete che si asciuga mettere altro vino o acqua..pronto! Pancia piena? ora del dolce, tipico natalizio il dolcissimo panettone..

Mi piace perche’ non è dolcissimo e poi che Natale sarebbe senza panettone, non importa che comprate chissa quale marca..ormai tutti i panettoni sono buoni e raggiungono una buona qualita’.

Se pero’ ci tenete molto non posso non suggerirvi quello classico delle tre marie:

in vendita in tutti supermercati o negozi alimentari..Potete guarnire le fette accompagnandolo con delle salse di cioccolato calda o della crema pasticcera, veramente per i piu’ golosi.

Dopo il dolce il caffe’ per chi lo desidera e un buon amaro digestivo e pronti per il pranzo di domani!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche