Natalia Molchanova, la campionessa di apnea inghiottita dal mare COMMENTA  

Natalia Molchanova, la campionessa di apnea inghiottita dal mare COMMENTA  

È un vero e proprio mistero quello che circonda la scomparsa di Natalia Molchanova, l’apneista russa svanita nel nulla nel mare delle Baleari.

53 anni, ex stella del nuoto di velocità (fino a 40 anni), è considerata la più forte apneista di tutti i tempi, detentrice del record di immersione in condizioni statiche, un pazzesco 9 minuti e 2 secondi, nonché quello di profondità senza pinne, un altrettanto pazzesco 91 metri.


Una donna e un’atleta senza dubbio esperta di acqua, che, ora, da quell’acqua, sembra essere stata inghiottita.

Natalia si è immersa lo scorso 2 agosto al largo di Ibiza con un gruppo di amici, in un tratto di mare non privo di correnti, fino ad una profondità di 30 – 40 metri. Poca cosa, per una come lei, eppure tale da trasformarsi in un abisso dal quale i compagni di immersione non l’hanno vista risalire.


Allarmati, hanno contattato subito i soccorsi, che, però, fino a questo momento, pur con un ingente dispiego di mezzi, non sono riusciti a venire a capo di nulla.


Il timore è che il mare spagnolo possa essersi trasformato nel’ultima immersione di questa grandissima campionessa.

Leggi anche

1 Trackback & Pingback

  1. Natalia Molchanova, la campionessa di apnea inghiottita dal mare | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*