Nato e primavera araba COMMENTA  

Nato e primavera araba COMMENTA  

nullLa fine dell’anno è un percorso che si presta a rifletter. E’ altresì un periodo per gurdare al nuovo anno come a un nuovo inizio. E’ per questo che gennaio prende nome da quanto la divinità degli inizi e dei portoni.

Si riflette sull’anno che se ne va nella speranza che quello seguente non ne sis soltanto una retterazione, ma consenta di ripartire da capo.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*