Nba, Portland distrugge gli Spurs

Basket

Nba, Portland distrugge gli Spurs

I Portland Trail Blazers si infrangono con tutta la loro forza distruttiva sugli scudi dei San Antonio Spurs, orfani di Tony Parker e Tim Duncan, oltre che ovviamente di Manu Ginobili, e li spazzano via con una prestazione offensiva corale pazzesca: i padroni di casa vincono di ben 40 punti, 137-97, portando sette giocatori in doppia cifra, tra cui Gerald Wallace (foto), 19 punti e 10 rimbalzi, e Jamal Crawford, 20 punti e 8 assists.

Gli Spurs non erano al meglio come effettivi, per usare un eufemismo, ma Portland può essere fiera di aver interrotto la serie positiva di San Antonio, che si “ferma” ad 11 vittorie consecutive.

Dopo questa partita i texani rimangono comunque secondi nella Western Conference, mentre la compagine dell’Oregon si avvicina alla zona playoff.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...