Nessun rischio del vaccino antinfluenzale all’inizio della gravidanza

Donna

Nessun rischio del vaccino antinfluenzale all’inizio della gravidanza

Il vaccino antinfluenzale è sicuro per le donne in stato di gravidanza, un nuovo studio non trova alcun legame tra il vaccino e il rischio di gravi difetti alla nascita.

Lo studio, su quasi 9.000 donne in gravidanza che hanno ricevuto il vaccino antinfluenzale, ha rilevato che circa il 2 per cento ha avuto un bambino con un difetto maggiore alla nascita, come ad esempio una malformazione al cuore o un labbro leporino.

Era identico al tasso tra quasi 77.000 donne in gravidanza che non ha ricevuto il vaccino.

Cosa c’è di più, i ricercatori hanno scoperto, le donne che si sono vaccinate hanno avuto meno probabilità di soffrire di un feto morto (una perdita gravidanza dopo la 20° settimana): 0,3 per contro lo 0,6 per cento delle donne non vaccinate.

I loro neonati ha avuto un tasso di mortalità più basso: lo 0,2 per cento è morto subito dopo la nascita, rispetto allo 0,4 per cento dei bambini nati da mamme non vaccinate.

Non è chiaro se il vaccino contro l’influenza ha il merito. Ma il dottor Jeanne S. Sheffield, il ricercatore responsabile del lavoro, ha detto che è possibile che il vaccino abbia aiutato ad evitare casi gravi di influenza.

“Possiamo dire con certezza che è il vaccino? No», ha detto Sheffield, professore di ostetricia e ginecologia presso l’Università del Texas Southwestern Medical Center di Dallas.

Ma, ha aggiunto, questi risultati suggeriscono che il vaccino antinfluenzale è almeno sicuro, e ha forse un vantaggio contro il feto morto.

Sheffield e suoi colleghi riportano i risultati nella rivista Obstetrics & Gynecology.

I Centri per il Controllo delle Malattie e la Prevenzione (CDC) e altri gruppi consigliano che tutte le donne incinte facciano il vaccino.

Questo perché le donne incinte hanno più probabilità rispetto alle altre donne della loro età di ottenere un grave caso di influenza o avere complicazioni, come la polmonite.

Eppure, Sheffield ha detto, molte donne e medici hanno ancora preoccupazioni circa la sicurezza del vaccino contro l’influenza durante la gravidanza – in particolare il primo trimestre.

Ma in questo studio, i ricercatori hanno scoperto che la vaccinazione durante il primo trimestre non provoca nessun aumento del rischio di difetti alla nascita.

Nonostante le raccomandazioni di fare il vaccino antinfluenzale, le donne in stato di gravidanza non lo fanno. Negli Stati Uniti, solo tra il 10 per cento e un quarto delle donne sono stati vaccinati ogni stagione influenzale nel corso degli ultimi due decenni, Sheffield note del team.

D’altra parte, Sheffield ha detto “è incredibile” quante donne non sono consapevoli che la stessa influenza è considerata un rischio durante la gravidanza.

“L’influenza è un problema in gravidanza,” ha detto. “Ma noi abbiamo un vaccino per prevenirlo. Ed è considerato sicuro ed efficace in ogni trimestre.”

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...