Netanyahu sull’Iran: non possiamo permetterci di aspettare a lungo

Esteri

Netanyahu sull’Iran: non possiamo permetterci di aspettare a lungo

Il premier israeliano Netanyahu

Il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu, come sembrano rivelare le affermazioni fatte dal palco dell’Aipac (una delle più potenti lobby israeliane negli Usa), sta perdendo la pazienza.

“Purtroppo il programma nucleare iraniano continua ad andare avanti. Israele ha aspettato che la diplomazia facesse il suo lavoro. Abbiamo aspettato che le sanzioni facessero il loro corso. Nessuno di noi può permettersi di aspettare ancora a lungo”

Il premier israeliano ha assicurato a Barack Obama che il suo Paese non ha ancora preso una decisione circa un eventuale attacco all’Iran, ma che l’ipotesi di un blitz militare non può essere esclusa.

Per Netanyahu infatti Israele deve rimanere “padrone del proprio destino” ed essere in grado di difendersi “da solo”.

Il premier israeliano Netanyahu

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche