Neurochirurgo killer condannato all'ergastolo: uccideva e mutilava i suoi pazienti - Notizie.it
Neurochirurgo killer condannato all’ergastolo: uccideva e mutilava i suoi pazienti
News

Neurochirurgo killer condannato all’ergastolo: uccideva e mutilava i suoi pazienti

Neochirugo killer condannato all'ergastolo: uccideva e mutilava i suoi pazienti
Neochirugo killer condannato all'ergastolo: uccideva e mutilava i suoi pazienti

Un neurochirurgo, considerato un vero e proprio killer, è stato condannato all’ergastolo in quanto uccideva e mutilava i suoi pazienti, riducendoli alla paralisi.

Cristopher Dutch è un neurochirurgo che ha ucciso e mutilato i suoi pazienti portandoli alla paralisi. In seguito anche ad alcune operazioni portate a termine nel peggior modo possibile, questo uomo è stato condannato all’ergastolo dalla giuria. Sono 32 i pazienti finiti sotto le sue grinfie o bisturi che sono rimasti coinvolti.

In seguito alla condanna dell’uomo, Faith Jonson della contea di Dallas commenta soddisfatto questo esito, dicendo: “Questo è un grande giorno. Abbiamo fatto qualcosa di storico. Siamo davvero euforici per la condanna a vita”.

Il killer, come è stato soprannominato, è condannato in quanto ha causato gravi danni alle persone portando alla morte di altre, come la moglie di Don Martin, che, in seguito alla sentenza, dice: “Siamo sopraffatti dall’emozione. Questa condanna è per Kelly. Siamo davvero grati alla giustizia americana”.

Moltissimi altri sono soddisfatti della sentenza, come Caitlin Linhuf: “Questa condanna non porterà indietro mia madre, ma mi dà un certo senso di giustizia“. L’uomo non è considerato un criminale, ma un pessimo chirurgo che ha causato mutilazioni e morti per i quali pagherà fino alla fine della sua vita.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche