NexTech alla quinta edizione alla Stazione Leopolda

Firenze

NexTech alla quinta edizione alla Stazione Leopolda

La cornice è la solita, e non potrebbe essere altra, quella della ex Stazione Leopolda di Firenze. Dal 16 al 18 settembre 2010 arriverà alla quinta edizione il NexTech Festival, dedicato alla scena internazionale della nuova musica elettronica e delle arti digitali. La qualità della proposta musicale è garantita dal successo di pubblico ricevuto nelle precedenti edizioni e da una joint venture organizzativa più che collaudata, firmata Musicus Concentus, Intooitiv, Tenax e Stazione Leopolda Srl.

I nomi di richiamo di questa edizione sono sicuramente il duo Alva Noto e Blixa Bargeld, di cui è attesissima l’uscita del loro nuovo lavoro. Confermata la presenza di alcuni dei maestri del dancefloor contemporaneo, alternando mash up, deep house e techno minimal: Erol Alkan, Agoria, Raresh, Visionquest (feat. Shaun Reeves & Ryan Crosson), Flabbergast (feat. Guillaume Coutu Dumont & Vincent Lemieux), Guy Gerber.

L’evento più atteso dal grande pubblico sarà senza dubbio il concerto dei Lali Puna, gruppo cult con il loro sinuoso pop elettronico.

Spazio in questa kermesse anche alla scena italiana con We Love, un duo toscano che ha colpito la musicista e producer berlinese Ellen Allien, che per il loro cd d’esordio li ha scritturati per l’etichetta BPitch Control.

Tanta musica dall’aperitivo all’alba per questa tre giorni, ma non solo, grazie alle installazioni affidate di Architettura Sonora della B&C SPEAKERS, azienda leader mondiale nella produzione di tecnologia audio professionale. Oppure grazie alla mostra che combina moda, grafica, design, fotografia curata dagli allievi dell’Accademia Italiana, scuola internazionale di moda e design fra le più prestigiose a livello mondiale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*