Nibali va in crisi in salita e perde la maglia gialla

News

Nibali va in crisi in salita e perde la maglia gialla

La settima tappa del Giro del Delfinato è stata fatale per Vincenzo Nibali.

Una di quelle giornate storte, come a volte capitano, ma dalle quali bisognerebbe uscire non proprio con tutte le ossa rotte. E invece Nibali, sulla salita che portava al Col du Bettex, ha sentito le gambe indurirsi, sempre di più, rimanendo alla fine a guardare i suoi avversari che lo lasciavano indietro, sempre di più.

Quella di oggi era la tappa più dura, 115 km da Montmelian a Saint Gervais Mont Blanc, con 5 gran premi della montagna di prima categoria e, fino all’ultima ascesa, Nibali aveva tenuto bene. Poi però sono arrivati gli ultimi sette km in pendenza e, con loro, la crisi.

Sul traguardo passa per primo Chris Froome, davanti di circa 15 secondi allo statunitense Tejay van Garderen, che diventa il nuovo proprietario di quella maglia gialla che Vincenzo Nibali è riuscito a indossare per un giorno soltanto, visto che passa all’arrivo per 24 esimo e scivola all’undicesimo posto della classifica generale, a più di 3 minuti dal primo.

Ieri una prova strepitosa, oggi un crollo verticale.

Gli alti e bassi sono proprio ciò che non dovrebbe mai avere chi vuole vincere i grandi giri a tappe, ma, questo, a Vincenzo Nibali, non è certo necessario spiegarlo.

Una disavventura come quella di oggi, poi, potrebbe perfino essere utile per aumentare prudenza e attenzione nell’appuntamento, quello vero, il 4 luglio prossimo, quando partirà il Tour de France. Sarà lì che una giornata come quella di oggi sarebbe davvero una tragedia.

1 Trackback & Pingback

  1. Nibali va in crisi in salita e perde la maglia gialla | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche