Nicaragua: capitale dello stato

Viaggi

Nicaragua: capitale dello stato

La capitale del Nicaragua, nonché il suo cuore pulsante, economico e turistico è Managua. Dopo la ricostruzione a seguito del devastante sisma del 1972 conta oggi poco meno di un milione di abitanti.

Fondata circa 6000 anni fa, per anni fu centro prevalentemente votato al commercio ittico. Diviene capitale del Nicaragua solo nel 1855 come soluzione alla infinita guerra civile per la supremazia tra le due altre città principali del paese, Leòn e Granada.

Come detto, Managua sorge su una faglia sismica attivissima. La città fu totalmente distrutta una prima volta nei primissimi anni del ‘900. Notevoli anche i terremoti del 1931, 1968 e quello già citato del 1972 che causò la morte di circa 10.000 persone.

Proprio questo ultimo sima ha radicalmente modificato il piano regolatore della città. La capitale del Nicaragua infatti non ha un vero e proprio centro città così come lo concepiamo noi. Partendo dai pochi edifici rimasti intatti dal sisma, la città fu ricostruita in maniera disomogenea e disorganizzata.

Quali sono le maggiori attrattive per i turisti a Managua? Sicuramente nella parte vecchia della città possiamo ricordare il Palazzo Nazionale della cultura e l’antica cattedrale, che si affacciano entrambe sulla Plaza de la Republica.

Nel primo troviamo la sede del Museo Nazionale e la biblioteca. La seconda di stile neoclassico è stata inaugurata nel 1938.

Di recente inaugurazione è anche il teatro Rubèn Dario, il più famoso poeta nazionale.

Particolare attenzione bisogna prestare al lago Managua e la sua zona delle orme di Acahualinca. Risalente a più di seimila anni fa, è possibile riscontrare impronte umane e animali, fossilizzati da lava, fango e cenere provenienti dai vulcani circostanti.

Il Nicaragua e la sua capitale Managua ovviamente regale numerose possibilità anche a chi vuole divertirsi. Il quartiere Hippos è rinomato per i suoi locali e ristoranti di cucina nazionale con accompagnamento degli artisti di strada. A Viva Galerias invece ci sono locali di cucina internazionale e alla moda.

I quartieri Zero e Rosa sono dedicati a chi ama casinò e sale da gioco.

Tra le mete più lontane il Nicaragua non è tra le preferite dalla maggioranza dei visitatori, ma comunque crediamo che con le dovute cautele possa valere almeno una visita per godere di una natura incontaminata.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche