Nichelinese arrestato in Indonesia COMMENTA  

Nichelinese arrestato in Indonesia COMMENTA  

Daniele Pieretto, un operaio di 33 anni residente a Nichelino è a rischio impiccagione in Indonesia.

Pieretto è stato arrestato negli scorsi giorni all’aeroporto di Bali per il possesso di un chilo e 400 grammi di hashish.


Per questo, per la legge del posto, rischia la condanna a morte, anche se per reati analoghi, nell’ultimo periodo, sono state comminate lunghe pene carcerarie.


Molta è l’apprensione dei famigliari: secondo il loro racconto, Daniele è solito passare gran parte dell’anno viaggiando e nel 2002 è stato segnalato come consumatore di stupefacenti dai Carabinieri alla prefettura in quanto trovato in possesso di una quantità (per uso personale) di hashish.


 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*