Nichi Vendola lascia l’Italia per garantire un futuro al figlio Tobia COMMENTA  

Nichi Vendola lascia l’Italia per garantire un futuro al figlio Tobia COMMENTA  

Nichi Vendola presenta suo figlio Tobia Antonio Testa.
Nichi ha deciso di lasciare Terlizzi, paese nel quale è cresciuto, per spostarsi a Montreal, la città dei diritti, con suo marito Ed Testa per proteggere il suo Tobia.

L’intenzione di Nichi è comunque quella di tornare in Italia, nella sua Terlizzi dove ha comprato casa a duecento metri da dove nacque sua madre, ma ci tiene a sottolineare che non permetterà che suo figlio diventi una bandiera per i diritti civili. Afferma che non permetterà che il mondo gli diventi ostile appena tenterà di entrarvi. “Ho vissuto sulla mia pelle la vergogna per gli insulti sulla mia sessualità”.


Attualmente Nichi è il tutore ma la sua intenzione, al rientro in Italia, è quella di chiedere l’adozione di Tobia, in modo da “rispettare le leggi di ciascun Paese” afferma.


Tobia ha preso il cognome del papà biologico, Ed, in modo da essere più tutelato in quanto Americano e per avere due passaporti, canadese e italiano.


Nichi e Ed hanno passato molto tempo con la portatrice, che loro chiamano “la nostra Grande Madre”, e dopo il parto la portatrice ha mandato per un po’ il suo latte per allattare Tobia.

L'articolo prosegue subito dopo


Sulle accuse che gli si rivolgono di essere egoista lui replica: “Il desiderio di paternità è il contrario dell’egoismo. La voglia di avere figli è amore per la vita, il presupposto per la sopravvivenza dell’umanità”.

Leggi anche

1 Commento su Nichi Vendola lascia l’Italia per garantire un futuro al figlio Tobia

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*