Decisione Cio, atletica, niente Russia a Rio 2016

Sport

Decisione Cio, atletica, niente Russia a Rio 2016

Arrivata la conferma: non ci sarà la Russia a Rio 2016, almeno per quanto riguarda la federazione di atletica. Squalifica per doping.

Il mondo dello sport russo vive un momento delicato. Mentre la nazionale di calcio è appena stata eliminata al primo turno a Euro 2016 (uscendo di scena con una sconfitta per 3 a 0 per mano del Galles), è arrivata la conferma da parte del Cio: non ci sarà la squadra di atletica della Russia a Rio 2016.

L’atletica russa fuori dai giochi di Rio

La decisione della IAAF ha trovato pieno appoggio da parte del Cio, i cui rappresentanti, pur riconoscendo “gli enormi sforzi e la professionalità del comitato olimpico russo”, si sono schierati per il no alla Russia a Rio 2016. Lo scandalo doping che ha coinvolto molti atleti russi è stato giudicato troppo grande e ramificato all’interno dello stesso sistema nazionale. Il Cio, alla luce anche delle analisi sui campioni di atleti partecipanti alle passate Olimpiadi di Pechino e Londra, ha invitato la Russia a sanzionare anche “allenatori, funzionari, medici” e tutte le “persone coinvolte”.

Attesa la replica da parte della Russia

Il Cio ha confermato che sarà solo la federazione di atletica a non poter partecipare a Rio 2016, mentre resta il via libera per tutti gli altri sport.

Ai singoli atleti che dovessero dimostrare di essere “puliti” sarà comunque consentito di gareggiare, ma dal momento che “la presunzione di innocenza” è da considerare in discussione, per costoro non sarà sufficiente “l’assenza di un test positivo all’antidoping nazionale”.
Nei giorni scorsi, il portavoce del Cremlino Dmitri Peskov aveva fatto sapere che Mosca stava meditando di fare causa alla IAAF perché la punizione per il doping dovrebbe essere di tipo individuale, mentre il concetto di “responsabilità collettiva” (quello in base al quale la federazione di atletica russa è stata esclusa da Rio 2016) sarebbe contraria agli ideali stessi della manifestazione olimpica.

Per ora, il presidente del comitato olimpico russo Alexander Zhukov ha assicurato che la Russia non boicotterà i giochi. Si attendono le prossime ore per capire se questa posizione potrà cambiare.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche