“No al voto anticipato” COMMENTA  

“No al voto anticipato” COMMENTA  

“Il voto anticipato, una prassi molto italiana”. Mentre continuano a soffiare venti di crisi sul governo, il Capo dello Stato ha ribadito la sua contrarietà all’ipotesi di scioglimento anticipato delle Camere, nel corso del suo intervento alla Bocconi di Milano, in ricordo dell’economista Luigi Spaventa. Napolitano ha anche condannato lo “smarrimento di ogni nozione di confronto civile e di ogni costume di rispetto istituzionale e personale”.

Dal Presidente della Repubblica Napolitano  salirà nel pomeriggio il premier Letta, di ritorno dagli Stati Uniti: un confronto all’indomani dello strappo dei parlamentari Pdl, che hanno già firmato le dimissioni in segno di solidarietà con Berlusconi. Non mancano tuttavia i distinguo, come quello esplicitato da Giovanardi. No anche da Quagliariello.


Dalla direzione del Pd stamane, che ha fissato le primarie dei democratici per l’8 dicembre,  Epifani avverte: “quello del Pdl è un colpo alla schiena del Paese, occorre una verifica subito”. Toni durissimi da Beppe Grillo che, dal suo blog, attacca il presidente della Repubblica: “Napolitano ha perso la partita e non si dà pace”.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*