No Tav, bloccato l’ingresso dell’autostrada Palermo-Catania

Catania

No Tav, bloccato l’ingresso dell’autostrada Palermo-Catania

PALERMO – “Stiamo manifestando per essere solidali – ha spiegato Gabriella, una attivista – con i nostri compagni del nord che stanno facendo una battaglia giusta. Siamo contro le violenze della polizia e di tutte le forze dell’ordine che vogliono così sedare la lotta popolare”. Questo il motivo della protesta di No Tav, che si è spostata anche in Sicilia, dove per alcune ore è stato bloccato lo svincolo di via Oreto e l’ingresso all’autostrada A19 Palermo-Catania. Ma le proteste sono legate anche alla costruzione del Ponte sullo Stretto. “Da anni – spiega la Rete No Ponte che si batte contro il progetto – diciamo che il No al Ponte è in realtà il Si ad un futuro possibile e sostenibile. In tutte le occasioni – fanno sapere- abbiamo sempre ribadito di cosa avrebbero bisogno questi luoghi: messa in sicurezza dal rischio idrogeologico; messa in sicurezza dal rischio sismico; messa in sicurezza di edifici pubblici, ad esempio le scuole, che a Messina non sono a norma nella quasi totalità; potenziamento del trasporto pubblico nello stretto e nelle due regioni, Sicilia e Calabria; bonifica dei territori inquinati”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*